Estensori Penieni

Extender

L’estensore penieno è un dispositivo che attraverso delle barre di allungamento sviluppa una trazione costante lungo l’asse del pene inducendo un vero e proprio stretching dell’organo. Il principio di questa terapia si basa sulla meccanotrasduzione, un processo cellulare che traduce gli stimoli meccanici endogeni in segnali chimici che portano all’attivazione della proliferazione cellulare. I primi studi clinici effettuati hanno evidenziato che gli estensori penieni sono in grado di sia ridurre la deformità del pene e che incrementare la sua lunghezza, senza effetti collaterali.

Read More

L'eiaculazione precoce

Eiaculazione precoce

Cos'è l'eiaculazione precoce?

Per eiaculazione precoce si intende il presentarsi dell’eiaculazione in seguito a stimolazione sessuale anche minima. Si può dire che è certamente un eiaculatore precoce colui che ha l’eiaculazione dopo poche spinte coitali, 5-10, o addirittura prima ancora di introdurre il pene in vagina. È facile immaginare come questa condizione diventi una vera e propria piaga psicologica per gli uomini di cui ne sono affetti. Per le donne è frustrante stare con un uomo che non riesce a durare il necessario ed ecco perché l’eiaculazione precoce è anche alla base di tanti problemi di coppia.

Read More

L'ansia da prestazione

Ansia da prestazione

Ansia da prestazione: cos’è?

L’ansia  da prestazione è quell blocco psicologico che si verifica quando ci si preoccupa o si diventa nervosi durante l’atto sessuale perché ossessionati dalla qualità della prestazione.
Queste preoccupazioni sono spesso generate dal semplice confronto con i modelli maschili propinati dalla TV o dai film porno che contribuiscono a farci sentire “non all’altezza”. Può essere causata anche da qualche commento poco carino da parte della partner, da una qualche volta in cui si è fatta “cilecca” o da una bassa autostima.

Pensieri costanti del tipo “Sto facendo tutto bene?”, “Lei sta godendo per davvero?”, “Le piace?”, sono molto comuni in tutti gli uomini affetti dall’ansia da prestazione. Mentre è assolutamente positivo preoccuparsi del piacere della propria partner, la costante preoccupazione e l’inabilità di lasciarsi andare durante l’atto sessuale può risultare molto controproducente.

Read More

L'andropausa

Andropausa Cover

L’andropausa è quella fase che negli uomini inizia tipicamente tra i 40 e i 60 anni di età circa, ed è identificata con la graduale diminuzione del testosterone e di altri ormoni sessuali nel sangue. Questa diminuzione influisce sul desiderio sessuale, la funzionalità dei testicoli e sulla quantità e qualità dello sperma.

Viene chiamata anche menopausa degli uomini ma gli effetti sono sicuramente più blandi e graduali rispetto a quelli provati dalla donna. A dire il vero, il concetto di andropausa è in realtà controverso poiché in questa fase non vengono comunque meno le capacità riproduttive dell’uomo. Vi è però sicuramente un calo della prestanza fisica e della voglia di fare sesso in generale.

Più specificamente i cambiamenti fisici più evidenti dell’andropausa sono la riduzione di volume dei testicoli, l’aumento di capacità della prostata, la perdita di elasticità dei tessuti del pene e la meno folta peluria nella zona genitale.

In maniera più o meno soggettiva a questi sintomi generali si associano un deficit dell’erezione, inteso come maggior lentezza e la necessità di maggiori stimoli per raggiungere l’erezione, il calo del desiderio sessuale, perdita di capelli, l’aumento del grasso nel punto vita, l'umore variabile.

Tutti questi sintomi sono comunque molto graduali è inducono a considerare l’andropausa non una vera e propria patologia.

Read More